Trading con le valute: cenni base

Se dovessi utilizzare un solo termine per definire il mercato dei cambi, userei la parola soldi! Il Forex, infatti, ti consentirà di guadagnare dei soldi reali, presuppone l’investimento di una somma di denaro e comporta, in caso di errate previsioni, la perdita del proprio capitale. Ma più di tutto, il mercato dei cambi vede nelle monete l’oggetto principale delle varie negoziazioni.

Di seguito, proverò a spiegarti in modo semplice come si svolge questa tipologia di investimento e perché si tratta di un commercio molto popolare nell’ambito del gioco in Borsa online.

Diventare trader speculando sulle valute: primi passi

Operando nel mercato valutario non andrai ad acquistare o a vendere una valuta in senso fisico. Piuttosto, andrai a riporre la tua fiducia in una determinata economia (come ad esempio quella europea), investendo sulla moneta corrispondente.

Ad essere precisi, gli scambi valutari avvengono sempre tra coppie di valute, come ad esempio l’euro e la sterlina britannica. Se fosse questa la coppia da te scelta (che graficamente si leggerà EUR/GPB), qualora tu prevedessi che l’euro sarà più forte della sterlina entro un certo periodo di tempo (la scadenza), allora eseguirai un’operazione di acquisto, mentre se prevedi il contrario andrai a vendere.

Il meccanismo è molto semplice: apri un conto presso un broker finanziario, scegli una coppia di valute, investi. Il difficile viene nel mezzo, quando dovrai capire in quale valuta riporre la tua fiducia. Come sai, le monete non hanno tutte lo stesso valore e la loro differenza, in gergo finanziario, viene definita tasso di cambio. Se, ad esempio, per ottenere 1 euro occorressero 1,357 sterline, il tasso di cambio sarebbe di 1,357, ovvero il loro rapporto. Il tuo compito sarà quello di studiare i mercati e capire come si muoveranno i prezzi.

Le sessioni del mercato valutario e gli orari d’investimento più profittevoli

Il mercato dei cambi è aperto 24 ore al giorno e comprende le Borse di tutto il mondo, pur non avendo una sede centrale. Come sai, però, i vari Paesi del mondo non vivono tutti in base allo stesso orario e ciò significa che, le diverse sessioni di mercato, in determinati momenti, si sovrapporranno: in tali momenti gli scambi saranno maggiori e tendenzialmente più profittevoli.

Le sessioni del mercato valutario sono principalmente tre: asiatica, europea e americana. Quella europea può essere considerata il fulcro del gioco in Borsa con le valute; in particolare è a Londra che avviene il maggior numero di scambi. La sovrapposizione migliore è quella tra America ed Europa (dalle 14:00 alle 17:00): in queste ore la volatilità raggiunge picchi massimi e gli scambi sono molto più veloci, consentendo agli operatori di guadagnare molto bene anche scegliendo brevi scadenze.