Ricetta non semplice da fare con mele cotogne

La ricetta che vi stiamo per proporre è molto facile da elaborare, ma richiede un bel po’ di tempo per la cottura. Servono infatti circa tre quarti d’ora e quasi la metà del tempo è tutta cottura. Per preparare la marmellata di mele cotogne non servono molti ingredienti, perciò se fatta in casa spendete meno ed è anche più buona e naturale.

Ingredienti: 1 chilo di mele cotogne cotte, succo di limone, 400 grammi di zucchero.

Prima di mettervi all’opera preparate una bacinella con dell’acqua, nella quale andrete poi a spremere il succo di limone e posizionerete le vostre mele. Questo vi servirà a non far scurire la frutta una volta tagliata. Prendete poi una pentola e mettete a bollire una grande quantità di acqua che servirà per appassire le mele. Intanto che l’acqua arrivi a bollore, lavate accuratamente le mele, pulitele, privatele del torso e fatele a pezzetti. Ma n mano che tagliate immergete le mele nella soluzione di acqua e limone preparata in precedenza.

Quando avrete finito, versate tuta la frutta nella pentola con l’acqua bollente fino a farli appassire tutti. Nel frattempo che aspettate la cottura, in una pentola a parte fate bollire altra acqua e adagiatevi dentro i barattoli ed i rispettivi tappi, dove andrete a conservare la marmellata di mele cotogne. Questo procedimento vi servirà a sterilizzare i vasetti perciò è importante che restano a bollire per circa una ventina di minuti. A tal punto, tirate le mele fuori dall’acqua e ricavatene la polpa con il passaverdura.

Dopo di che pesatele e calcolate la dose di zucchero giusta in base alla quantità di polpa che avrete ottenuto (secondo le dosi indicate negli ingredienti). trasferite la polpa zuccherata in una casseruola insieme al succo di mezzo limone e fate cuocere per altri 5 minuti oppure di più se preferite una consistenza più solida, avendo cura di mescolare spesso. A cottura ultimata, versate la marmellata nei barattoli (non fino all’orlo) e completate la sterilizzatura.