Materasso in memory foam: cos’è e di cosa è fatto

Tra i migliori materassi in commercio rientra sicuramente quello in memory foam, materiale che recentemente ha acquisito grande credibilità agli occhi di chi cerca un materasso comodo, ortopedico ed anallergico rivoluzionando il mercato. I materassi in memory foam sono costituiti, in particolare, da schiume dense in poliuretano che, grazie all’aggiunta di altre componenti chimiche, variano in termini di compattezza.
Grazie al calore, il materasso tende a prendere la forma del corpo così da migliorarne l’adattabilità. Prima di rimandarvi ai migliori materassi in vendita, tuttavia, vorrei spiegarvi in cosa consiste il materasso in memory foam e perché viene così definito.

Materasso in memory foam

La schiena, nella sua postura naturale, non è dritta, ma ha una forma di S. Così, nel poggiarsi sul materasso, alcune zone saranno più sollecitate e compresse, altre molto meno.

Ebbene, l’idea alla base del memory foam è merito della NASA che, per imbottire i sedili degli shuttle, ha pensato ad un materiale capace di attutire la spinta subita dai piloti durante la navigazione e di memorizzare, appunto, la postura dei conducenti per assicurare loro il massimo comfort.

Allo stesso modo, anche i materassi in memory foam vogliono memorizzare la postura dell’utilizzatore e modellarsi per offrire un piacevole riposo. Capirete bene, allora, che il memory foam è ideale anche per chi è abituato a dormire con la pancia rivolta verso il materasso oppure a chi, poggiandosi su un lato, accusa dolori o formicolii alle spalle o alle braccia. Grazie al calore ed al peso, il materasso tende a prendere la forma del corpo così da migliorarne l’adattabilità. Di converso, ovviamente, l’utilizzo di termocoperte può falsarne gli effetti!

Eliminando punti di pressione sulla colonna vertebrale e sui muscoli agevola la circolazione sanguigna e migliora la qualità del sonno.

Quali sono i migliori materassi in Memory Foam?

Vi rimando ad un sito specializzato nella scelta dei  migliori materassi in memory foam, lattice ed altri materiali consigliati per un acquisto di valore. Potrete trovare una guida all’acquisto con materassi di tutte le categorie ma, se avete dubbi, scrivetemi pure nei commenti affinché possa dirvi la mia in merito. La mia soggettiva preferenza per un materasso in memory, non esclude che possiate preferire altri prodotti altrettanto validi.

Prezzo materassi in Memory Foam

Il prezzo dei materassi varia sensibilmente in relazione alla qualità degli stessi e, ovviamente, alla provenienza ed alla marca. Come spesso accade il profilo pubblicitario e le campagne marketing vanno ad influenzare sensibilmente il prezzo dei prodotti.

Impossibile rispondere, dunque, a questa domanda considerando che, nel mercato, ci sono materassi in memory foam che costano 150 euro, ma altri che arrivano a 1.500!

Come si valuta allora un materasso in Memory?

Un buon materasso in memory foam ha una grande quantità di questo materiale e, solo grazie ad una presenza importante di esso, riesce a memorizzare al meglio la nostra postura e ad adattarsi al nostro corpo.

Altezza e densità della parte in memory foam determinano anche la durata e la qualità nel tempo del materasso che, ricordiamolo, si lascia preferire a quello in lattice proprio perché non trattiene umidità e non tende a rovinarsi col tempo. La manutenzione di questo tipo di materasso è molto ridotta rispetto ai suoi predecessori.

Numero strati materasso Memory

Il materasso in memory foam non è realizzato esclusivamente in foam, ma presenta sempre uno strato di questo materiale ed altri che variano a seconda delle scelte di produzione.

Qual’è la differenza tra un materasso Memory, in Schiuma di Memory e Memory Foam?

La risposta è molto semplice: nessuna. Indicano la stessa cosa sebbene, per ignoranza o trovate commerciali, si voglia far credere il contrario.